Il formaggio Piave DOP viene prodotto in provincia di Belluno, la parte più settentrionale del Veneto. Piave è un nome che evoca profonde suggestioni legate ad eventi storici drammatici e insieme eroici, una parte importante della vicenda italiana di questo secolo vissuta tra le valli e le pianure venete percorse da questo leggendario fiume.

La sorgente del fiume Piave si trova sul monte Peralba in Val Visdende, nel territorio del Comelico, nel cuore delle Dolomiti bellunesi. Un percorso tortuoso porta il Piave verso il fondovalle, dapprima nel Cadore e poi nella conca bellunese, tra Belluno e Feltre, dove il fiume scorre più lento fino ad incontrare la pianura ai piedi delle prealpi venete in provincia di Treviso.

Nessun nome meglio di Piave potrebbe dunque identificare il più importante formaggio tipico bellunese, nato dalla tradizione lattiero casearia della terra attraversata in tutta la sua lunghezza dall’antico fiume e nella quale viene raccolto il latte destinato alla sua produzione. Di questa terra il formaggio Piave racchiude infatti il sapore intenso e corposo che cresce con l’avanzare della stagionatura, conservando nel gusto una nota particolare che lo rende assolutamente unico.

Il Piave DOP è un formaggio che richiama le tradizioni della montagna bellunese: nato dall’esperienza dei “casari” locali esso tramanda di generazione in generazione la ricchezza di sapore e di cultura di un territorio ricco di tradizione e di storia.